Aquadream

Il tuo divertimento all'Aquadream tutti i giorni fino al 9 settembre!

Gioghende Cun S'Abba: il primo reality in un parco acquatico

L’anno scorso il nostro parco l’Aquadream è stata scelto come location per una manifestazione unica in Sardegna e in tutta Italia: si tratta del il primo reality e show televisivo ambientato in un parco acquatico.

Gioghende Cun S’Abba” ha proposto al pubblico televisivo un format nuovo, una competizione tra squadre, ispirata ai famosi Giochi Senza Frontiere. Le prove ludico-sportive sono state ricavate proprio dagli scivoli e dalle diverse attrazioni del parco e il programma è andato in onda su Videolina, l’importante network televisivo della nostra isola.

Sei le squadre che sono state selezionate tra le centinaia di candidati che si sono iscritti da tutta la Sardegna; ciascuna squadra era composta da cinque concorrenti, tra i 18 e i 55 anni.

Gioghende Cun S’Abba

La competizione si è svolta durante le domeniche di giugno 2015 ed è stata trasmessa in TV in quattro puntate tutte condotte da Stefano Di Franco, più una quinta puntata riepilogativa. Durante le giornate di gara il pubblico ha potuto partecipare dal vivo essere coinvolto nel divertimento.

Nella prima puntata si sono sfidate la squadra “Giardino incantato” di Selargius (CA) capitanata da Valentino Murru, imprenditore di 30 anni, e composta da Diego Cuccu, Francesca Panzeri, Efisio Secci e Stefania Paulis e l’altra squadra “Navar” ha avuto come capitano Noemi Zoccheddu, 18 enne di Olbia che frequenta il liceo linguistico che ha partecipato con Antonio Tenuto, Asia Collu, Riccardo Campesi e Vincenzo Marfoli.

La squadra di Selargius è riuscito a capovolgere i punteggi con la squadra avversaria verso la fine della gara riuscendo a raggiungere la seconda sfida.

Nella seconda puntata si sono messi alla prova i “One Donorection” di Donori e “Gli Sfisicati” di Olbia, capitanata da Ivan Valente. La squadra Olbia è riuscita a vincere la sfida.

Nella terza puntata i “Warriors” di Donori e i “Coast To Coast” diretta da Alessandro Giraldo, squadra mista di concorrenti provenienti dal Sud e dal Nord. E’ stata proprio quest’ultima ad aggiudicarsi la vittoria.

Nell’ultima sfida (quarta puntata) sono state quindi tre le squadre finaliste: la squadra del Giardino Incantato di Selargius, i “Coast to Coast”, e “Gli Sfisicati” di Olbia. La squadra vincitrice di Gioghende Cun S’Abba è stata, contro ogni iniziale previsione, quella de “gli Sfisicati” di Olbia.

Dopo le quattro puntate, una per ogni gara, per far rivivere agli spettatori i momenti più belli del programma, è stata trasmessa una quinta puntata per riassumere questa prima edizione dell’evento, con il meglio del primo reality game sardo.

Tra i premi, ad ogni concorrente della squadra vincitrice un gommone per un giorno offerto da Mare Fun di Golfo Aranci e un weekend in barca a vela nell’Arcipelago della Maddalena per tutta la squadra, offerta da Punta Baja, location dove si è svolto il party di fine produzione.

L’ideatore e produttore del programma, Andrea Galante aveva dichiarato infatti che ci teneva a “mettere in palio dei premi che non fossero soldi, perché volevo che la partecipazione dei concorrenti fosse emotiva e impegnata, e facesse vivere dei momenti belli e amichevoli nella memoria dei partecipanti, non che fosse agguerrita per vincere il montepremi e mi ha fatto particolarmente piacere aver avuto centinaia d’iscrizioni con la voglia di aderire alla competizione”.

Il format innovativo di Gioghende Cun S’Abba non è stata solo un’occasione per valorizzare il nostro parco acquatico ma ha dato spazio alla competizione, all’entusiasmo e ai giovani concorrenti e al divertimento anche grazie alla partecipazione di alcuni comici.

Al programma infatti hanno partecipato personaggi d’eccezione come Cossu e Zara e Francesco Porcu: vagando per il parco hanno fatto visita ai concorrenti sul set acquatico alternando alle gare sportive momenti di ilarità.

Tra gli ospiti Luca Tilocca, Nicola Cancedda e il fotografo Adriano Mujelli, il giornalista Gianni Ledda e il regista Pietro Mereu. l’ex portiere della Juventus e imprenditore Giancarlo Alessandrelli e Raffaello Orselli l’ex concorrente della terza edizione del Grande Fratello.

Gioghende Cun S’Abba ha avuto come sponsor lo stesso Aquadream e l’Hotel La Jacia dove hanno alloggiato le squadre, Punta Baja dove è stata premiata in una festa finale la prima classificata, Mare Fun, House & White, e i Media Partner Videolina, L’Unione Sarda e Radiolina.

Dove Siamo

Guarda

Newsletter